The Procurement Award

 

THE PROCUREMENT E VALEO-IN, IN PARTNERSHIP CON I-FABER PREMIANO LE AZIENDE ITALIANE CHE SOSTENGONO L’EVOLUZIONE CULTURALE DEGLI ACQUISTI 

Il 19 maggio 2016 si è tenuta, presso UniCredit Pavillion, la cerimonia di premiazione del primo award italiano dedicato al Procurement con il titolo “The Procurement Awards 2016 – Beyond Saving“, ideato da The Procurement e Valeo-in, in partnership con i-Faber, dove sono state riconosciute le più vantaggiose case history aziendali delle direzioni acquisti in quattro categorie:

  1. Best Practice negoziali,
  2. Innovazione negli Acquisti
  3. Acquisti in team
  4. Acquisti etici e sostenibili

 

L’Award BEYOND SAVING vuole evidenziare il contributo e il valore che la professione degli Acquisti porta alle aziende, mettendo in luce le professionalità dei manager del settore, evidenziando come le performance d’acquisto generano benefici ed accrescano il vantaggio competitivo delle aziende; un ulteriore obiettivo è attivare Il KNOWLEDGE SHARING tra tutti i partecipanti sulle best practice ed esperienze presentate.

 

Tra le decine e decine di progetti ricevuti, la giuria ha scelto i seguenti vincitori:

CATEGORIA: BEST PRACTICE NEGOZIALI

Vincitore: Pietro Fiorentini  

Logo Pietro Fiorentin - Procurement Awards 2016Progetto: “Migliorare le performance negoziali degli acquisti”, che ha consolidato il processo negoziale semplice ed efficace nella governance negoziale in termini di crescita delle competenze, preparazione negoziale e analisi dei risultati: lo strumento web-intranet permette di velocizzare e rendere più efficace la preparazione tecnica alla trattativa, la valutazione delle performance negoziali dei buyer e attivare un processo di miglioramento continuo grazie ad una analisi strutturata delle cause dei loss per articolo e fornitore.


SCL - Procurement Awards 2016Al 2° posto 
si è classificata SCL (Società Chimica Larderello) con un progetto di global sourcing che ha permesso di ridurre delle monoforniture sull’ acquisto di alcune Materie Prime e di ridurre il TCO d’Acquisto del 25%.

carel - Procurement Awards 2016Al 3° posto si è classificata Carel Industries spa con il progetto di Value Engineering che ha avuto come obiettivi acquistare al giusto prezzo (TARGET PRICE) attraverso una stima corretta dei costi (che compongono i prodotti) ed una efficace preparazione negoziale implementando successivamente un sistema di Knowledge Management per consolidare la Value Engineering all’interno del processo d’acquisto.

 

CATEGORIA: INNOVAZIONE DEGLI ACQUISTI

VincitoreLavazza 

Lavazza - Procurement Awards 2016Progetto: “InnovAzione”, che ha coinvolto i fornitori come parte attiva in un progetto d’innovazione strategica e di riduzione dei costi. L’iniziativa, ideata dalla Direzione Acquisti di Lavazza, coinvolge per la prima volta i fornitori come attori partecipi del programma rivolto al miglioramento continuo, con l’obiettivo di stimolare, attraverso un sistema di incentivazione, la generazione di proposte tecniche finalizzate alla riduzione dei costi e all’innovazione in termini prestazionali e qualitativi.

Amadori logo - Procurement Awards 2016Al 2° posto si è classificata Amadori con un progetto il cui obiettivo è stato di mettere in grado la nuova Direzione Acquisti di Gruppo di incidere maggiormente sull’utile netto aziendale attraverso un profondo cambiamento dei processi di acquisto secondo la practice dello ‘Strategic Sourcing’ e l’introduzione di strumenti/tecnologie abilitanti.


Logo Fabbri Group - Procurement Awards 2016Al 3° posto 
si è classificata Gruppo Fabbri Vignola con il progetto di Lean Supply Chain  il cui obiettivo è stato migliorare la sincronizzazione e velocizzare il flusso dei materiali lungo l’intera supply chain.

 

CATEGORIA: ACQUISTI IN TEAM INTERFUNZIONALE

VincitorePietro Fiorentini

Logo Pietro Fiorentini - Procurement Awards 2016Progetto: “Una travel policy incentivante”, che ha coniugato saving per l’azienda e gratificazione del personale viaggiante che concorre all’obiettivo. Grazie a questo progetto, l’azienda è riuscita a mantenere un alto livello di servizio al cliente interno, massimizzando il risultato economico, aumentando il saving per l’azienda, e al contempo stimolando un’alta gratifica al personale al raggiungimento del risultato.


Logo Ducati - Procurement Awards 2016Al 2° posto 
si è classificata Ducati con un progetto il cui principale obiettivo è stato la riduzione dei costi d’acquisto attraverso il coinvolgimento dei fornitori con la metodologia TEW (Technical Expert Workshop)

 


LOGO SAN MARCO - Procurement Awards 2016Al 3° posto 
si è classificata San Marco con un progetto che ha avuto come focus la creazione di un Cross Functional Team per l’apertura di nuovi mercati di approvvigionamento dei pigmenti strategici per il gruppo, contribuendo al superamento degli oligopoli dei fornitori europei , innovando il prodotto e raggiungendo importanti saving.

 

CATEGORIA: ACQUISTI ETICI E SOSTENIBILI

VincitoreOmal

OMAL - Procurement Awards 2016Progetto: “Empowered Butterfly”, che ha legato i valori aziendali d’attenzione non solo al prezzo, ma anche alle ricadute sociali e ambientali degli acquisti, alla collaborazione con un fornitore cinese. Omal è riuscita a rompere lo schema culturale con assunzione dei rischi e investimenti nella relazione con il fornitore.

logo WIND - Procurement Awards 2016Al 2° posto si è classificata Wind con un progetto il cui principale obiettivo è stato di migliorare ulteriormente il sistema e i modelli comportamentali sia interni che da parte dei nostri fornitori nelle aree Ambiente, Responsabilità sociale ed Etica aziendale.

 

logo ikea - Procurement Awards 2016Al 3° posto si è classificata IKEA con il progetto denominato «un impatto positivo sulle persone e sull’ambiente», che sintetizza le strategie, gli strumenti e gli obbiettivi messi in atto dalle funzioni acquisti IKEA, con un focus specifico sugli acquisti indiretti in Italia, per il perseguimento della strategia di sostenibilità di IKEA.

 

CATEGORIA SPECIAL AWARD

Vincitore: Barilla

Logo Barilla - Procurement Awards 2016Progetto: “Sustainable farming”, improntato alla gestione strategica degli acquisti per favorire le filiere italiane sostenibili di grano duro. Il progetto, nato dalla gestione strategica dell’acquisto del Grano Duro, ha visto una forte sinergia tra le divisioni Acquisti e R&S per progettare filiere sostenibili, economicamente competitive e con una forte qualità e sicurezza alimentare.

 

I premi sono stati consegnati dai rispettivi sponsor: Right Hub per la sostenibilità, Scotwork per la negoziazione, Carlson Wagonlit Travel per l’innovazione e i-Faber stessa per gli acquisti in team.

Questa prima edizione degli Awards  sarà rinnovata e potenziata già nel prossimo anno: la fondamentale collaborazione con The Procurement e la partnership con i-Faber hanno dimostrato una volta di più come le sinergie di valore accrescano il potenziale dei singoli attori, a beneficio dell’intero comparto.

Grazie a tutte le aziende che hanno partecipato ed hanno contribuito al successo dell’iniziativa

Vi aspetto il prossimo anno alla nuova edizione dell’Award!

Ing. Francesco Calì

Managing Director Valeo-in

    


Per maggiori informazioni potete scrivere a francesco.cali@valeoin.com


 

Social media

Condizioni di Utilizzo

REA: MB – 1780357 P.IVA: 04882770961