Corso P4 – FORMAZIONE PRATICA ANALISTI TEMPI E METODI

Sto caricando la mappa ....

Data e ora
25/02/2019 - 26/02/2019 - Ora: 9:00 am - 6:00 pm

Luogo
VALEOin

Categoria corso



Formazione pratica analisti tempi e metodi

P4 – FORMAZIONE PRATICA ANALISTI TEMPI E METODI

 

Il corso fornisce gli strumenti e le tecniche per ottimizzare una postazione di lavoro, industrializzare una linea di assemblaggio, analizzare il metodo di lavoro garantendo produttività, qualità e sicurezza, redigere e ottimizzare il ciclo di lavoro, misurare i tempi standard, controllare e ridurre i costi produttivi. A questi temi più tecnici, si affianca la trattazione degli aspetti comportamentali di coinvolgimento del personale e di gestione di eventuali conflittualità.

 

A chi è rivolto

  • Analisti e ingegneri di produzione
  • Preventivisti e Cost Controller
  • Capi intermedi di produzione
  • Tecnici e responsabili industrializzazione di processo

 

Apprenderete a…

  • Definire e calcolare gli indicatori di efficienza, saturazione, produttività della manodopera diretta/indiretta e di linee/macchine/impianti
  • Ottimizzare i metodi di lavoro, razionalizzare le postazioni di lavoro, migliorare i processi produttivi e gli assetti
  • Misurare i tempi di lavorazione con tecniche tradizionali ed evolute: cronometraggio e valutazione del ritmo di lavoro, MTM (Methods-Time-Measurement), MOST e TMC (Tempi-Metodi-Collegati)
  • Bilanciare, dimensionare e industrializzare una linea di produzione
  • Abbattere i tempi di cambio produzione e avvio (SMED, Quick Change Over, Rapid Tool Setting)
  • Progettare e realizzare un database di preventivazione parametrica rapida ed efficace dei cicli produttivi
  • Tarare il giudizio di efficienza mediante la visione di appositi film sul ritmo di lavoro
  • Definire e controllare un piano di miglioramento delle performance produttive
  • Migliorare la conoscenza degli aspetti comportamentali indispensabili per coinvolgere il personale di produzione e proporre nuove soluzioni metodologiche evitando dispersive conflittualità

 

Esercitazioni, progetti e case studies

  • Il giudizio di efficienza nella rilevazione cronometrica (video tape di supporto alla valutazione del ritmo di lavoro)
  • Ottimizzazione del ciclo e della postazione di lavoro: lo studio di metodi, attrezzature, ergonomia, layout e flussi
  • Misura delle performance: produttività, efficienza, saturazione di manodopera e impianti
  • Calcolo del fabbisogno di manodopera e definizione degli assetti
  • Preventivazione dei tempi: le tecniche a tempi predeterminati TMC, MTM, MOST
  • Coefficienti di maggiorazioni fisse e variabili: dal tempo normale al tempo standard
  • Calcolo e ottimizzazione degli abbinamenti uomo-macchina
  • Dimensionamento del personale indiretto tramite Work Sampling

 

I plus

  • Ai partecipanti saranno consegnati la modulistica in formato elettronico e gli eseguibili per la stesura e il calcolo dei tempi ciclo, il calcolo del lotto economico, l’analisi dei tempi di set up, il work sampling
  • L’80% del corso è dedicato a esercitazioni operative e all’applicazione degli strumenti di industrial engineering

 

PREZZO: 

Quota Singola 950€  – Quota Multipla 850€, Valori compresivi di materiale didattico, attestato, coffee break e colazione di lavoro

 

DATE EDIZIONI: 

25-26 Febbraio 2019

21-22 Novembre 2019


PROGRAMMA: FORMAZIONE PRATICA ANALISTI TEMPI E METODI

 

Evoluzione della Funzione ‘Tempi e Metodi’

  • Nuovi obiettivi e aree di intervento
  • Evoluzione del ruolo e delle responsabilità dell’analista
  • Tipologie degli strumenti da impiegare

 

Impatto e relazione tra l’ottimizzazione dei cicli e i costi aziendali

  • Costi fissi, variabili, diretti e indiretti
  • Analisi e valutazione di fattibilità economica, temporale e tecnica di un investimento per migliorare un ciclo di produzione

 

La misura delle performance di uomini, macchine, linee e impianti

  • Produttività
  • Efficienza
  • Saturazione
  • Utilizzazione
  • Prestazione

 

Analisi del lavoro diretto

  • Le leve di miglioramento del metodo di lavoro: come ottimizzare fasi di lavoro, attrezzature, layout ed ergonomia della postazione
  • Tipologie e funzioni delle distinte base
  • La scomposizione del ciclo di lavorazione
    – operazioni, fasi e sottofasi
    – elementi di operazione e tipologia di micro movimenti
  • Introduzione alle tecniche di misura del lavoro: come scegliere la tecnica di rilevazione tempi più adatta alla propria realtà produttiva

 

Misurare il lavoro diretto con il cronometraggio

  • Aree di applicazione, vantaggi e criticità del cronometraggio diretto
  • Preparare e impostare un rilievo cronometrico
  • Fattori di riposo: criteri di valutazione e assegnazione di maggiorazioni fisiologiche, fisse e variabili
  • Scomposizione del ciclo in operazioni semplici, fasi e sottofasi
  • I parametri principali di un rilievo:
    – tempo normale
    – tempo attivo
    – tempo passivo e saturazione
    – produzione oraria
    – tempo standard

 

La valutazione del ritmo di lavoro: il giudizio di efficienza

  • Modalità e tecniche di valutazione del ritmo
  • Normalizzare il tempo rilevato attraverso la valutazione del ritmo di lavoro
  • Scale di valutazione e criteri di assegnazione del giudizio: filmati ed esercitazioni pratiche per la taratura del giudizio di efficienza

 

Le tecniche di preventivazione a tempi predeterminati normali: MTM, TMC

  • Introduzione alle tecniche a tempi predeterminati rispetto alla rilevazione cronometrica
  • Il sistema e le tabelle MTM: vantaggi, svantaggi, aree e percorso di applicazione
  • Il sistema e le tabelle TMC di (Fiat e Zanussi): vantaggi, svantaggi, aree e percorso di applicazione

 

La preventivazione parametrica rapida

  • Il sistema MOST: vantaggi, svantaggi, aree e percorso di applicazione
  • La preventivazione parametrica rapida dei tempi diretti e indiretti: garantire velocità e affidabilità del preventivo
  • Strutturare una Banca Dati di preventivazione rapida: uno strumento semplice, rapido, efficace di supporto al calcolo di un preventivo
  • Esempi di applicativi a supporto del calcolo dei tempi ciclo

 

Industrializzazione e ottimizzazione delle linee di montaggio

  • Linee continue e linee a flusso
  • Progettazione, dimensionamento e bilanciamento della linea (metodologia di calcolo)

 

Lo studio degli abbinamenti uomo-macchina

  • Definizione di abbinamento, indici e parametri di analisi
  • Il grafico delle operazioni abbinate
  • Calcolo e ottimizzazione dell’abbinamento: 1 operaio – 2 o più macchine
  • Calcolo e ottimizzazione dell’abbinamento: 2 o più operai – 1 macchina

 

Analisi e ottimizzazione del lavoro indiretto

  • Il sistema della rilevazione statistica multipla (Work Sampling)
  • Il dimensionamento del personale indiretto: passi e indicatori

 

Ottimizzazione dei tempi di cambio produzione

  • Perché ridurre i tempi di set up: riduzione dei lotti produttivi e del lead time, flessibilità produttiva
  • Ridurre i cambi di produzione con la tecnica SMED

Social media

Condizioni di Utilizzo

REA: MB – 1780357 P.IVA: 04882770961