Corso G3 – CONTROLLO DI GESTIONE NEL MANUFACTURING

Sto caricando la mappa ....

Data e ora
08/11/2018 - 09/11/2018 - Ora: 9:00 am - 6:00 pm

Luogo
VALEO in

Categoria corso



Controllo di Gestione nel Manufacturing

G3 – CONTROLLO DI GESTIONE NEL MANUFACTURING

 

Le aziende operano in contesti sempre più perturbati, con rapidi cambiamenti del mercato, delle tecnologie, dei prodotti e dei concorrenti. E’ importante saper gestire al meglio le attività dell’azienda, controllando le performance e prendendo decisioni basate su valide valutazioni economico-finanziarie. Obiettivo di questo corso sul Controllo di Gestione nel Manufacturing è presentare, con un taglio pratico e concreto, i principali concetti e strumenti del controllo di gestione per le aziende manifatturiere.

 

A chi è rivolto:

  • Direttori di stabilimento
  • Responsabili di produzione
  • Responsabili e addetti al controllo di gestione
  • Addetti amministrazione e finanza
  • Tutte le persone delle aree Produzione, Logistica, Acquisti, Vendite, Ingegneria e Qualità che vogliono migliorare la loro conoscenza degli strumenti di controllo di gestione

 

Apprenderete a …

  • Valutare l’affidabilità economico-patrimoniale di fornitori e clienti
  • Implementare ed utilizzare un sistema di contabilità analitica per un corretto calcolo del costo dei prodotti
  • Effettuare analisi di make or buy
  • Valutare economicamente soluzioni alternative e decidere la convenienza dei progetti
  • Analizzare e ottimizzare la redditività del mix di prodotti
  • Definire ed implementare un programma di riduzione dei costi
  • Migliorare la mutua comprensione ed efficace collaborazione tra la funzione Finance e le altre attività aziendali.

 

Esercitazioni, Progetti e Case Studies:

  • Valutare l’affidabilità economico-patrimoniale di un fornitore
  • Il calcolo del costo dei prodotti: un caso di job order costing
  • Le scelte di make or buy: produrre internamente o far produrre da terzisti?
  • Le scelte di mix di prodotti: il margine di contribuzione
  • Identificare cosa sta andando meglio o peggio rispetto a quanto previsto: l’analisi degli scostamenti
  • Gli indicatori di performance di produzione

 

I plus:

  • Il corso ha un approccio estremamente pratico e concreto, verrà dato ampio spazio alla discussione di casi reali e di problematiche dei partecipanti
  • Gli strumenti analitici presentati sono di applicabilità immediata

 

PREZZO: 

Quota Singola 950€  – Quota Multipla 850€, Valori compresivi di materiale didattico, attestato, coffee break e colazione di lavoro

DATE EDIZIONI: 

9-10 Luglio 2018

8-9 Novembre 2018


PROGRAMMA

LA CONTABILITA’ GENERALE E LA CONTABILITA’ ANALITICA

Introduzione al Controllo di Gestione nel Manufacturing

  • Attività ed obiettivi del controllo di gestione
  • I sistemi di controllo di gestione

 

Fondamenti di contabilità generale e sue applicazioni nell’area operations

  • Il bilancio di esercizio
  • Il conto economico
  • Lo stato patrimoniale
  • Il rendiconto finanziario
  • Utilizzare gli indici di bilancio per valutare l’affidabilità economico-patrimoniale di fornitori e clienti

 

Determinare il costo dei prodotti: la contabilità analitica

  • Differenze tra contabilità generale ed analitica
  • Gli obiettivi della contabilità analitica
  • Centri di costo, centri di ricavo, centri di spesa e centri di profitto
  • Il piano dei conti e il piano dei centri di costo
  • Le modalità di classificazione dei costi
  • I metodi di calcolo dei costi

 

Selezionare il sistema di contabilità analitica più adeguato alla propria realtà

  • Sistemi direct e full costing: vantaggi, svantaggi, quando impiegare l’uno o l’altro
  • Sistemi a costi storici e a costi standard
  • Scegliere il sistema di rilevazione dei costi: process costing, operation costing e job order costing
  • Activity Based Costing: quando e come utilizzarlo
  • Le configurazioni di costo: dal costo primo variabile al costo pieno aziendale
  • Determinare il costo dei prodotti e valutarne la marginalità

 

I SISTEMI DI DECISIONE

Le decisioni di breve termine

  • I costi evitabili e i costi non evitabili
  • Il margine di contribuzione e l’ottimizzazione del mix di prodotti
  • Decidere le priorità in caso di risorse scarse
  • Determinare il punto di pareggio (break even analysis)
  • Le analisi make or buy: produrre internamente o acquistare

 

Le decisioni di investimento

  • Le principali tecniche di valutazione d’investimento:

– periodo di payback

– net present value (valore attuale netto)

– internal rate of return (tasso interno di rendimento)

– indice di redditività

  • Quale tecnica utilizzare e come
  • La scelta tra soluzioni alternative e la scelta “lease” or “buy”
  • Valutare progetti di saving

 

I SISTEMI DI CONTROLLO

 Il Budget

  • Le finalità del budget
  • Il master budget
  • I budget operativi
  • Il budget degli investimenti
  • Il budget finanziario

 

Controllare l’andamento con il budget: l’analisi degli scostamenti

  • Le fasi del processo
  • Identificare le aree sotto controllo e le aree critiche: il budget flessibile e l’analisi degli scostamenti
  • Analizzare gli scostamenti per i centri di ricavo
  • Analizzare gli scostamenti per i centri di costo

 

Gli indicatori di performance nel manufacturing

  • Gli indicatori di efficacia
  • Gli indicatori di efficienza per materiali, manodopera e macchinari
  • La misura dell’efficienza dei macchinari: OEE (Overall Equipment Effectiveness)
  • La misura della produttività del personale
  • Utilizzare il work sampling per analizzare la produttività di manodopera e/o impianti

 

Come implementare un programma di riduzione dei costi operativi

  • Analizzare gli sprechi e le opportunità di miglioramento
  • Definire le attività e le responsabilità delle persone coinvolte nel programma
  • Implementare un sistema per la realizzazione e il controllo del programma di miglioramento

 

Social media

Condizioni di Utilizzo

REA: MB – 1780357 P.IVA: 04882770961